Alfa Romeo 4C, in arrivo un 2.0 da 373 cavalli?

2
11625
alfa-romeo-4c-bialbero.it

Per l’Alfa Romeo 4C sarebbe in arrivo un 4 cilindri 2 litri turbo, che dovrebbe finire anche su Giulia e Stelvio

­

Sono passati ormai quattro anni dal lancio dell’Alfa Romeo 4C, e a parte la versione spider uscita un paio di anni più tardi, non si sono più registrati stati significativi step evolutivi. Il nuovo propulsore, che nasce per equipaggiare la futura generazione di Jeep Wrangler, dovrebbe andare a equipaggiare anche 4C, Giulia e Stelvio.

Per le trasmissioni, secondo la fonte si pensa di rimanere sull’ attuale accoppiata con AT8 per Giulia e Stelvio, e TCT per 4C. Ma c’è un ma: l’attuale cambio TCT a doppia frizione a secco che equipaggia la coupè Alfa Romeo sopporta un carico massimo di coppia di 350 Nm. (Valori dichiarati, ndr).

Alfa Romeo 4C: il limite è nella trasmissione?

La 4C, nella sua versione 1750 turbo da 240 cavalli, sviluppa un valore di coppia massima pari a 320 Nm a un regime di 4250 giri al minuto. Valore molto prossimo al limite (dichiarato) del TCT. Un duemila quattro cilindri sovralimentato da 373 cavalli, a quali regimi di coppia dovrebbe arrivare?

La cosa più logica da aspettarsi da parte di Alfa Romeo è un pacchetto evolutivo che dia all’attuale TCT la possibilità di un aumento di coppia importante. Parlando con gli appassionati, tuttavia, più di una voce c’è giunta in redazione: quanti Nm in più potrebbe sopportare il TCT della 4C, in versione standard?

Quali modifiche al cambio TCT Alfa Romeo?

La fattibilità piuttosto semplice di spremere qualche bel cavallo in più dal 1750 turbocompresso fa gola a molti possessori di Alfa Romeo 4C, ma non sappiamo “quanto” di più si possa chiedere al suo cambio così come esce di fabbrica, e questo ha generato più di un dubbio a riguardo.

4c-montreal-ancona-bialberoE allora succede che mentre stavamo girando le riprese del filmato che avrà come protagonista la splendida Montreal di Federico, tra i curiosi che si sono fermati vedendo 4C e Montreal ferme al Passetto di Ancona qualcuno ci ha detto la sua: Non è che magari da qualche parte in FCA si stia pensando a una una 4C da quasi 400 cavalli con cambio Giulia ZF?

2 COMMENTS

  1. La 4C stock ha 241 cv e coppia massima di 350 nm (e non di 320 nm).
    Talune prove di riviste specializzate nonché rullate a banco (pre riprogrammazione della centralina elettronica) hanno però evidenziato potenze reali superiori a quelle dichiarate dalla casa e nello specifico una potenza massima sui 247/250 cv (che potrebbe però essere influenzata dall’ utilizzo di benzina a 98/100 ottani in luogo di quella comune a 95) ed una coppia massima reale di 360/365 nm.
    In FCA danno il cambio TCT affidabile (oltre che chiaramente con la potenza e coppia stock) fino ad un limite di 380 nm (ben poco oltre i 350 nm dichiarati che sono però inferiori al valore reale).
    Allo stato le 4C oggetto di rimappatura della sola centralina elettronica si aggirano su potenze prossime ai 270 cv reali (rullati) e coppia con valori a limite della resistenza del TCT.
    Chi oltre a questo intervento di programmazione ha anche cambiato il catalizzatore (adottando un 200 celle o eliminandolo del tutto) ha raggiunto potenze prossime ai 290/300 cv con coppia superiore a 400 nm … registrati alcuni problemi al TCT.
    Personalmente da utente 4C la mia resterà stoci per molto tempo a venire … con uno 0/100 in 4.5 secondi (4.2 con lunch control) e uno 0/200 in circa 17 secondi …. aggiungiamo il km da fermo in 23 secondi … credo che non ci si possa lamentare dei numeri e convenga cercare di imparare a guidarla come meriterebbe piuttosto che cercare cv extra.
    Ad ogni modo una 4C col 2 litri avrebbe certamente un peso maggiore e senza un differenziale autobloccante meccanico scaricare a terra tutti quei cv la vedo una impresa ardua …

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here