F1 2018: Torna Alfa Romeo ?

0
3537
alfa-romeo-f1-bialbero.it

Voci di pit lane vorrebbero un accordo in corso tra la scuderia americana Haas e Alfa Romeo, per la fornitura di Power Unit già dal 2018

Il 2017 verrà ricordato in F1 come l’anno del ritorno al vertice in per Ferrari. Il 2018 invece potrebbe salire agli onori delle cronache per una notizia ben più importante: il ritorno di Alfa Romeo in F1. Almeno come motorista. Non sono certo cadute nel dimenticatoio le parole di Sergio Marchionne. E nelle ultime settimane il tam tam di indiscrezioni sul tema è sempre più ritmato.

Il Biscione potrebbe tornare a mordere nella massima Formula già dal prossimo anno. O almeno, così “si dice”

L’ultima autorevole voce ad esprimersi a riguardo è quella di Pino Allevi, sulle pagine in rosa della Gazzetta. In nero, la concreta possibilità di un ritorno in pista già nella prossima stagione. Non come Costruttore, si intende, ma almeno come Motorista. L’ipotesi ventilata sarebbe quella di una partnership tecnica con la Haas. Verrebbe fornita agli americani una Power Unit di derivazione Ferrari ma col Biscione (o magari il Quadrifoglio?, ndr) sulle testate.

Non siamo di fronte a un rientro in pompa magna per Alfa Romeo, ma l’accordo – se dovesse concretizzarsi – meriterebbe particolare attenzione. Da un punto di vista prettamente commerciale (anima ed essenza della F1 moderna), si tratterebbe di un importante tassello da aggiungere ai piani di rinascita a firma Marchionne.

alfa romeo f1 dtm bialbero.it

Alfa e le corse. Ma quali?

Guardando al di là del giusto polverone mediatico, tuttavia, questa mossa suonerebbe più come un pedone in apertura che non come il vero assalto al Re. Quando invece è questo che aspettiamo ormai da troppo tempo.  La F1 per Alfa è storicamente avara di soddisfazioni, fatti salvi gli allori della 158 e dell’ “Alfetta” 159. Abbiamo ancora ben impresse in testa, invece, le immagini delle 75, 155 e 156 che prendono a sonore sberle la concorrenza. Nel naturale campo di battaglia per Alfa Romeo: le ruote coperte.

Un appello a Marchionne, o a chi prenderà a breve il suo incarico. Vorremmo vedere di nuovo delle locandine di questo tipo, ma con la Nuova Giulia, al posto del glorioso Scalino.

La Giulia che vince bialbero.it

Il Deutsche Tourenwagen Masters deve tornare in Italia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here